Le mie prigioni

di

Silvio Pellico

La materia narrativa de Le mie prigioni Ŕ costituita dall'esperienza carceraria dell'autore e va dal 13 ottobre 1820 (data dell'arresto dello stesso) al 17 settembre 1830 (il giorno del suo ritorno a casa). Silvio Pellico intraprese la stesura dell'opera nel 1831, spronato dal proprio confessore, e la concluse un anno dopo. Superati i problemi derivanti dalla censura piemontese grazie al ministro Barbaruox, Le mie prigioni uscý per l'editore Bocca nel novembre del '32.

Nella traduzione francese del 1843 comparvero anche i cosiddetti "capitoli aggiunti" (redatti originariamente sempre nel '32), facenti parte di un'opera autobiografica pi¨ ampia che l'autore non port˛ a termine, ma della quale salv˛ le parti relative al periodo immediatamente successivo alla propria liberazione ed alle motivazioni che lo avevano spinto a raccontare la sua esperienza carceraria. L'edizione francese completata dai "capitoli" fu quella che poi venne tradotta in italiano e la sua redazione originale venne scoperta nella BibliotŔque Nationale di Parigi solo nel 1932

I - II - III - IV - V - VI - VII - VIII - IX - X - XI - XII - XIII - XIV - XV - XVI - XVII - XVIII - XIX - XX - XXI - XXII - XXIII - XXIV - XXV - XXVI

XXVII - XXVIII - XXIX - XXX - XXXI - XXXIII - XXXIV - XXXV - XXXVI - XXXVII - XXXVIII - XXXIX - XL - XLI - XLII - XLIII - XLIV

XLV - XLVI - XLVII - XLVIII - XLIX - L - LI - LII - LIII - LIV - LV - LVI - LVII - LVIII - LIX - LX - LXI - LXII - LXIII - LXIV - LXV

LXVI - LXVII - LXVIII - LXIX - LXX - LXXI - LXXII - LXXIII - LXXIV - LXXV - LXXVI - LXXVII - LXXVIII - LXXIX - LXXX - LXXXI

LXXXII - LXXXIII - LXXXIV - LXXXV - LXXXVI - LXXXVII - LXXXVIII - LXXXIX - XC - XCI - XCII - XCIII - XCIV - XCV - XCVI

XCVII - XCVIII - XCIX